Carte di credito gratuite: ma esistono davvero?

La carta di credito è senza dubbio uno degli strumenti finanziari più utilizzati e popolari al giorno d’oggi. La digitalizzazione dei servizi non conosce freni, anche in questo 2021, soprattutto per via della forte diffusione dei pagamenti contactless e per la letterale esplosione del mercato online degli e-commerce.

Grazie ad una carta di credito puoi fare di tutto: abbonarti a Netflix, comprare su Amazon, pagare il conto di una bevuta, pagare la cena, fare la spesa al supermercato e così via.

Migliori carte di credito (quasi) gratis

Più che parlare di carte di credito vere e proprie, parleremo pertanto di carte prepagate a condizioni molto vantaggiose e senza dover spendere un capitale o sottoscrivere contratti complicati (un contratto di mezzo, per la verità, ci sarà sempre, ma per le prepagate è quasi sempre senza oneri eccessivi per il cliente).

Vediamo subito quali sono, considerando ovviemente quelle prepagate. Alcune di queste sono carte di credito con IBAN o conto ed altre senza, altre carte sono pensate per i più giovani e, insomma, sono carte da valutare caso per caso in base alle vostre esigenze.

Costo di aperturaCanone annualeImporto massimo ricaricabile / annoCommissioniNazionalitàCircuito supportato
Postepay10€0 euro50.000 euro2€ prelievo bancomat non Poste, gratuito da Poste, VISA 0€Italia (Poste Italiane)VISA Electron
Skrill - Carta Prepagata10€0 euroVariabile2€ bancomatRegno Unito (Skril LTD)Mastercard
Superflash0€26,90 €10.000 euroBancomat: 2 euro, Aree Extra-SEPA: 5 euroItalia (Intesa San Paolo)Mastercard
ViaBuy69,90€19,90 €1.000 euro / anno senza documento, 15.000 € / anno inviando documentoBancomat: 5€, Ricarica gratis via bonifico, SOFORT/Carta: 1,75%, Bitcoin: 0,75%Regno Unito (PPRO Financial Ltd)Mastercard
MPS Spider0€10€10.000 euroBancomat 0€, VISA 0€Italia (Monte dei Paschi di Siena)VISA Electron
Paysafecard0€0€Prepagata usa e getta, di taglio variabile (fino a 100€)-Regno Unito (Paysafe Holdings UK Limited.)-
HelloBank0€0€5000€2€ bancomat, 0€ acquisti online, 1.75% acquisti in altra valutaItalia (Banca Nazionale del Lavoro S.p.A.)MasterCard Secure Code
HYPE0€0€2500€ clienti Start, 50000€ clienti Plus0€ bancomat, 0€ acquisti online, percentuale variabile in acquisti in altra valutaItalia (Banca Sella Holding Spa)Mastercard
Nexi Prepaid7€0€12500€Italia (Carta Sì, ICBPI)VISA Electron

Le carte di credito NON sono gratis

Vorremmo metterla da subito su questo piano: nulla è gratis, e le carte di credito non fanno eccezione. È vero che trovate in giro molte offerte di carte che sono gratis, da quello che scrivono, ma ciò per la verità avviene per un periodo di tempo limitato. Ci sono insomma offerte commerciali di vario genere, che possono darvi la carta gratuitamente per un periodo di tempo che può essere, ad esempio, il primo anno che la usate.

Del resto una cosa importante da dire è che quando diciamo “carta di credito” facciamo riferimento ad una cosa ben precisa: uno strumento finanziario associato ad un conto corrente nominale sul quale è possibile sforare il credito effettivamente disponibile (qui trovate la definizione esatta), che poi dovrete restituire a rate. È chiaro, pertanto, che una carta di credito viene rilasciata normalmente mediante un contratto e comporta, nei confronti dell’istituto emittente, degli oneri e dei vincoli per chi la acquista.

Come trovare una carta di pagamento gratis

Se siete qui, state cercando una carta di credito gratis, e sono sicuro che sarete impazienti di capire come fare. Ebbene, una possibilità esiste! Ci sono infatti moltissime carte prepagate, con o senza funzionalità di conto corrente, che sono (per così dire) “quasi gratis” e che, alla fine dei conti, dovrebbero rispondere alle vostre esigenze.

Chi cerca una carta di credito gratis può essere una persona che ne ha bisogno per comprare online su Amazon, ad esempio, oppure uno studente o un lavoratore che ne necessita per le spese di ogni giorno (se siete dei dipendenti o dei titolari di aziende, vi suggerisco di leggere l’articolo sulle carte di credito per aziende). Visto che andare in banca è spesso un problema (di questi tempi poi…), si perde molto tempo in fila e spesso ci vuole un appuntamento, cercheremo di capire come possiate procurarvela direttamente online (carte di credito gratis online). Parliamo pertanto di una carta di credito prepagata, ovvero una ricaricabile sulla quale metterete i soldi all’occorrenza per poi spenderli in seguito come preferite, senza avere il problema di portarvi i soldi in contanti dietro o, a seconda dei casi, senza dover utilizzare metodi di pagamento più complicati o che vi aggradano di meno.

Image by Republica from Pixabay

Postepay NewGift

Postepay NewGift è stato un prodotto bancario promosso da Poste Italiane che, al momento in cui scriviamo, non viene più commercializzato. Tutte le carte Postepay NewGift, infatti, vengono evolute mediante un’apposita procedura in PostePay ordinaria. Diversamente, infatti, non possono essere più utilizzate.

Per continuare ad utilizzare una carta di questo tipo è necessario andare alle poste e trasformarla gratuitamente in una carta Prepagata Postepay Standard presso qualsiasi ufficio postale. In alternativa è possibile chiedere a sportello l’estinzione della propria carta, senza spese e con rimborso dell’importo eventualmente presente, previa presentazione del codice di rimborso.

Si tratta di una delle carte che sono state limitate nell’uso dalla Direttiva Antiriciclaggio.

 

Bitpay: cos’è e come funziona

Bitpay funziona in Italia? Come funziona di preciso? I pagamenti digitali del futuro passano da qui? Sono tutte domande a cui proveremo a rispondere in questo nuovo articolo.

Che cos’è Bitpay

Si tratta di una carta prepagata che funziona con criptovaluta bitcoin. BitPay è il nome dell’azienda fornitrice di servizi bitcoin e criptovaluta con sede ad Atlanta, fondata da Tony Gallippi e Stephen Pair. Ad oggi, il volume d’affari stimato di Bitpay sembra essere attorno ai 250 miliardi di dollari.

Che cosa fa Bitpay

BitPay fornisce supporto alle operazioni di pagamento in bitcoin sia per i clienti finali che per i commercianti. In particolare ti permette di accettare Bitcoin per pagamenti online, raggiungere immediatamente nuovi mercati, ridurre le frodi (nessun addebito non voluto o furto di identità), niente costi nascosti.  Come tipo di criptovalute, BitPay supporta Bitcoin Cash e Bitcoin. Le aziende ed i commercianti che ne fanno uso possono risparmiare sui costi di commissioni classici grazie al loro supporto.

Per i commercianti sono disponibili:

  • pulsanti di pagamento;
  • pulsante di check-out;
  • emissione fatture (invoice) già inclusa ed integrata.

Transazioni mensili illimitate, supporto all’autenticazione a due fattori, ad oggi, motivo per cui è molto vantaggiosa. Cambio valuta già incluso e disponibile in tempo reale all’interno della piattaforma. Valute supportate ad oggi: sterline, dollari, euro, rand.

Si può integrare facilmente mediante plugin con i seguenti CMS e software:

3dCart, Adygen, Blesta, Cydec, Demandware, Drupal, Gravity Forms, Host BillIntuit, PayByCoin Lemonstand, Magento, NetSuite, Paydici, ProsperCart, Shopify, SpreeCommerce, UberCerce e WordPress.

Quanto costa Bitpay?

I costi sono abbastanza bassi: l’1%  su ogni transazione.

Bitpay card, che tipo di carta è?

Si tratta di un wallet digitale, interamente mediante app, con un sofisticato sistema di protezione e sicurezza integrato.

Come funziona la carta Bitpay?

Sembra che sia in arrivo la carta di credito Bitpay fisica, aderente al circuito VISA. Sul sito ufficiale c’è una waitlist a cui è possibile aderire in attesa che venga pubblicata, al momento non si può fare altro. Per maggiori informazioni guarda il sito ufficiale: https://bitpay.com

Privacy, cookie e termini di servizio
Questo sito contribuisce felicemente alla audience di sè stesso.
pagare.online
Seguici su Telegram ❤️ ➡ @trovalost
Pagare.online by Capolooper.it is licensed under CC BY 4.0 - Il nostro network: Lipercubo - Pagare - Trovalost .