Nexi Prepaid

Cos’è Nexi

Nexi è l’innovativa carta di credito contactless grazie alla quale è possibile effettuare ogni genere di spesa, dalla più piccola alla più grande senza problemi sia in Italia che all’estero grazie ai suoi circuiti internazionali.

Tipo di carta: prepagata

Carta prepagata o prepaid (dette anche carte prepagate ricaricabili, carte di credito ricaricabili, carte ricaricabili, carte prepagate).

Costi

Emissione e di invio:

  • estratto conto on-line: gratuito
  • estratto conto cartaceo: 1,03 Euro
  • Imposta governativa di bollo su estratti conto superiori a 77,47 Euro: 1,81 Euro

Circuito utilizzato: VISA Electron

La carta Skrill è una prepagata del circuito VISA Electorn, che è possibile utilizzare per pagare online, ma anche presso tutti i negozi che esibiscono il marchio VISA e Mastercard, e per prelevare denaro presso i bancomat di tutto il mondo.

Servizi disponibili

  • Possibilità di pagamento illimitato grazie ai circuiti Visa e Mastercard sia sul territorio nazionale che all’estero
  • Protezione e sicurezza sempre garantite grazie ai servizi 3D Secure ed SMS ogni qual volta si effettua un acquisto online o per monitorare le operazioni comodamente tramite il proprio smartphone
  • Assistenza continua grazie ad un Servizio Clienti Multicanale operativo 7 giorni su 7
  • Possibilità di addebitare gli acquisti sul conto corrente il giorno 15 successivo ad ogni acquisto effettuato
  • Estratto conto a costo zero se richiesto online
  • Estratto conto cartaceo al costo minimo di 1,15€
  • Nexi permette di avere più carte di credito in versione familiare o aggiuntiva a seconda delle esigenze
  • É possibile richiedere la carta di credito Nexi sia alla propria banca di fiducia che sul sito comodamente online

Utile per: pagare offline, pagare online

Pagamenti online su moltissimi shop online nei settori dei giochi, delle community, della musica, dei film e dell’intrattenimento.

Per procurarsi una prepagata Nexi è sufficente rivolgersi ad una delle banche partner – anche la vostra attuale va bene, se presente nella lista.

  • Allianz Bank
  • Asset Banca
  • Banca A.G.C.I.
  • Banca Agricola Commerciale della Repubblica di San Marino
  • Banca Agricola Popolare di Ragusa
  • Banca Alpi Marittime Credito Cooperativo Carrù
  • Banca Capasso Antonio
  • Banca Cassa di Risparmio di Savigliano S.p.A.
  • Banca Consulia Spa
  • Banca Valsabbina S.C.p.A.”
  • Banca del Fucino S.p.A.
  • Banca del Piemonte S.p.A.
  • Banca del Sud
  • Banca della Provincia di Macerata
  • Banca delle Marche
  • Banca di Bologna
  • Banca di Credito Cooperativo di Bedizzole – Turano Valvestino
  • Banca di Credito Cooperativo di Brescia
  • Banca di Credito Cooperativo di Cambiano
  • Banca di Credito Cooperativo di Carate Brianza
  • Banca di Credito Cooperativo di Castagneto Carducci
  • Banca di Credito Cooperativo di Fornacette
  • Banca di Credito Cooperativo di Lezzeno
  • Banca di Credito Cooperativo di Manzano
  • Banca di Credito Cooperativo Euganea di Ospedaletto Euganeo
  • Banca di Credito Peloritano Spa
  • Banca di Credito Popolare – Torre del Greco
  • Banca di Piacenza
  • Banca di San Marino S.c.a.r.l.
  • Banca di Viterbo Credito Cooperativo
  • Banca Emilveneta
  • Banca Esperia Spa
  • Banca Finint Spa
  • Banca Finnat Euramerica S.p.A.
  • Banca Generali S.p.A.
  • Banca Ifigest
  • Banca Interprovinciale
  • Banca ITB
  • Banca Leonardo S.p.A.
  • Banca Mediolanum Spa
  • Banca Passadore & C. S.p.A.
  • Banca Popolare Province Molisane
  • Banca Popolare del Cassinate
  • Banca Popolare del Frusinate
  • Banca Popolare del Lazio
  • Banca Popolare del mediterraneo
  • Banca Popolare dell’ Emilia Romagna
  • Banca Popolare dell’Alto Adige
  • Banca Popolare di Cortona
  • Banca Popolare di Fondi
  • Banca Popolare di Lajatico
  • Banca Popolare di Milano Spa
  • Banca Popolare di Puglia e Basilicata
  • Banca Popolare di Sondrio
  • Banca Popolare Etica
  • Banca Popolare Prov. Calabre
  • Banca Popolare Provinciale Lecchese
  • Banca Popolare Pugliese
  • Banca Popolare Sant’Angelo
  • Banca Popolare Sviluppo
  • Banca Popolare Valconca
  • Banca Popolare Vesuviana
  • Banca Private Leasing Spa
  • Banca Profilo SpA
  • Banca Promos SpA
  • Banca Reale
  • Banca Sammarinese d’Investimenti
  • Banca Sella
  • Banca Sistema SpA
  • Banca Sviluppo
  • Banca Sviluppo Economico SpA
  • Banca Ubae SpA
  • Banco Cooperativo Emiliano Cred. Coop. Soc. Coop.
  • Banco BPM SpA
  • Banco delle Tre Venezie
  • Banco di Credito P. Azzoaglio S.p.A.
  • Banco di Desio e della Brianza
  • Bassano Banca Credito Cooperativo
  • BCC Malatestiana
  • Carichieti
  • Carige
  • Cariparma-Credit Agricole
  • Cassa di Risparmio della Repubblica di San Marino
  • Cassa di Risparmio di Cento S.p.A.
  • Cassa di Risparmio di Fermo S.p.A.
  • Cassa di Risparmio di Ferrara
  • Cassa di Risparmio di Fossano S.p.A.
  • Cassa di Risparmio di Ravenna
  • Cassa di Risparmio di Saluzzo S.p.A.
  • Cassa di Risparmio di Volterra S.p.A.
  • Cassa di Risparmio San Miniato
  • Cassa Lombarda
  • Cassa Padana – Banca di Credito Cooperativo
  • Cassa Raiffeisen di Merano
  • Cr Asti
  • Cr Rimini – Carim
  • Creditizio Banca Popolare di Bari
  • Credito Coop. Romagnolo – BCC di Cesena e Gatteo Soc. coop.
  • Credito Emiliano – Credem
  • Credito Industriale Sammarinese S.A.
  • Credito Salernitano
  • Credito Valtellinese
  • Deutsche Bank
  • Extrabanca
  • GBM Banca Spa
  • Gruppo Banca Popolare di Cividale
  • Gruppo Bancario Banca Popolare di Vicenza
  • Gruppo Cassa di Risparmio di Bolzano
  • Gruppo Cassa di Risparmio di Cesena
  • Gruppo Etruria
  • Gruppo Veneto Banca
  • Hypo Alpe Adria Bank
  • Hypo Tirol Bank
  • Iccrea
  • Igea banca Spa
  • Imprebanca
  • Intesa Sanpaolo
  • Invest Banca
  • Monte Dei Paschi di Siena
  • NewCo Srl
  • Prader Bank
  • Raiffeisen
  • Romagna Est Banca di Credito Cooperativo
  • Rurali Trentine
  • Sanfelice 1893 Banca Popolare
  • Ubi
  • UBS Europe SE
  • Unipol Banca Spa
  • Widiba S.p.A.

Come ricaricare

Si piò ricaricare la carta:

  • in contanti;
  • con un altro Bancomat o carta di credito;
  • via bonifico.

Dove trovarla

Con la Nexi Prepaid è possibile effettuare pagamenti sia ordinari che contactless (per spese inferiori a 25 euro non serve digitare il PIN né firmare lo scontrino). La carta utilizza l’innovativa tecnologia Chip&Pin, ed è possibile procurarsela presso le banche abilitate, oppure direttamente online: per maggiori informazioni consultare il sito ufficiale.

In breve

La carta di credito Nexi è un prodotto innovativo, sicuro e capace di supportare ciascun cliente nelle sue spese quotidiane. Il punto forte del prodotto, oltre alle molteplici funzioni di cui è dotato, sono sicuramente i circuiti internazionali Visa e Mastercard validi in tutto il mondo e con i quali è possibile effettuare acquisti online sempre e senza problemi.

Non ha ancora votato nessuno: ti va di dire la tua?

Che ne pensi?

Mastercard WestStein

La carta offerta dalla multinazionale WestStein è un tipo di carta prepagata afferente al circuito Mastercard, noto in tutto il mondo per l’affidabilità dei propri servizi. In particolare, WestStein Ltd ha sede nel Regno Unito ed è regolarmente autorizzata dalla FCA (Financial Conduct Authority).

L’idea dietro a questa carta è quella di venire incontro alle esigenze di chi volesse l’equivalente di una banca priva della burocrazia tipica di quel genere di contratti, semplificando il contratto finale col cliente – e dando la possibilità di ricevere accrediti periodici come, ad esempio, lo stipendio.

Il conto associato alla carta principale (principale perchè è possibile associare altre tre carte secondarie allo stesso) è gratuito ed ha una validità di 3 anni. Le carte sono tutte dotate di IBAN e permettono di ricevere regolarmente bonifici SEPA, sia da conti correnti simili che da quelli di altre banche. La carta, poi, permette di effettuare pagamenti contactless anche offline, e dopo la verifica della propria identità di ottenere benefici anche maggiori, tra cui l’ampliamento dei limiti di spesa (da 150 € degli account non verificati fino a 35.000€ complessivi sulla carta, per account con identità verificata); la carta si può, inoltre, abilitare a servizi di maggiore livello di sicurezza abilitandola sul sito clienti della Mastercard.

Conviene, una volta acquistata, verificare il proprio account in modo che sia davvero equivalente ad un conto corrente bancario tradizionale (ricordiamo che si tratta di un conto corrente non bancario), e questo perchè diversamente è davvero troppo limitativa (es. potete ricevere un massimo di 150 € /mese via bonifico, limite che si estende anche qui a 35.000 € per gli account verificati).

Discorso dei costi, come vedremo, da valutare con attenzione.

Quando costa

Sul discorso dei costi: non si paga l’apertura, non si paga l’emissione della carta, il conto pero’ trattiene un euro al mese come fee di servizio. Se dovete passare dei soldi da due carte WestStein, ad esempio il vostro e quello di un amico, si paga una commissione dell’1% sull’importo totale. I bonifici SWIFT in ingresso ed in uscita costano 0.80€ ciascuno, mentre i bonifici in ingresso o in uscita costano 0.55 € ciascuno. Il prelievo dal bancomat costa 2,50€ in tutta l’Eurozona, mentre la sostituzione della carta ha un costo fisso di 10 €.

App  controllare l’estratto conto

Il servizio è anche dotato di un’app smart che permette di tenere sotto controllo le spese, visionare i soldi in ingresso ed in uscita e ricevere un SMS per ogni pagamento ricevuto. A livello di sicurezza, è inoltre possibile abilitare un codice di sicurezza per autorizzare le transazioni Mastercard 3D Secure System (OTP), mentre ad ogni carta è associato un PIN di sicurezza per poter prelevare. La carta è anche abbastanza semplice da bloccare in caso di furto o smarrimento.

300x250

Non ha ancora votato nessuno: ti va di dire la tua?

Che ne pensi?

Postepay Corporate

Postepay Corporate è la prepagata di Poste Italiane destinata alla gestione delle spese aziendali. Si tratta di uno strumento pensato per il business, dedicato a dipendenti e collaboratori. La carta è nominativa, prepagata e ricaricabile.

Circuiti abilitati

La Postepay Corporate è abilitata sul circuito Visa e Postamat per questo può essere utilizzata in Italia e all’estero per operazioni come prelievo di contante, verifica saldo e movimenti presso gli uffici postali e presso gli ATM bancari. È possibile inoltre acquistare beni e servizi presso gli esercenti convenzionati e su Internet, dai siti abilitati. Questa prepagata permette anche di pagare i pedaggi autostradali e di effettuare tutte le operazioni dispositive e informative con la registrazione del titolare.

Come richiedere la carta

La carta può essere richiesta da un rappresentante dell’azienda direttamente presso l’ufficio postale, una volta rilasciata è il titolare della stessa a dover procedere all’attivazione recandosi presso l’ufficio postale. Possono essere richieste anche le carte dalla piattaforma Corporate Banking di Bancoposta che permette di gestire tutti i servizi comodamente online, ovunque ci si trovi.

Costi della carta

Il rilascio della carta ha un costo di 2.50 euro, l’attivazione è gratuita e il plafond è di 10 mila euro. Ogni ricarica prevede la commissione di 1 euro, il prelievo ha una commissione di 1.75 euro e di 5 euro all’estero. I pagamenti sono gratuiti.
Il limite di prelievo giornaliero è di 600 euro da ATM e di 3000 euro in ufficio, il pagamento massimo consentito al giorno è di 10mila euro. La carta viene rilasciata con il design di una comune carta Postepay ma può essere personalizzata su richiesta ad un costo di 5000 euro. Non sono previsti canoni annuali o spese supplementari.

Verifica saldo PostePay Corporate

Per verificare il saldo e seguire i movimenti è possibile utilizzare la piattaforma di Corporate Banking, il dipendente può utilizzare la carta come una normale Postepay e quindi visualizzare le informazioni utili anche a sportello. La carta dispone inoltre di sconti e interessanti vantaggi per presso negozi fisici e per acquisti online.

Nel complesso si tratta di uno strumento fondamentale per tutti coloro che desiderano avere la versatilità di una carta per la propria attività, con tutti i pregi e la semplicità di una prepagata del gruppo Poste Italiane. La Postepay Corporate consente di gestire al meglio tutte le spese amministrative, nonché di avere sempre sotto controllo i costi e il plafond.

Non ha ancora votato nessuno: ti va di dire la tua?

Che ne pensi?

PaySafeCard

Cos’è la PaySafeCard

PaySafeCard è una carta prepagata usa e getta  – uno dei nuovi standard di pagamento su internet che non richiede nè conto corrente né carta di credito: ideale per acquistare (anche una tantum) prodotti e servizi online, viene accettato da numerosi siti web di e-commerce. PaySafeCard, che non è altro che una carta di credito prepagata in forma di ricariche usa e getta, si pone come alternativa ai sistemi di pagamento online prepagati (basati su VISA) come ad esempio la notissima PostePay. Può essere comoda se, ad esempio, volete utilizzare un pagamento una tantum verso un sito oppure un servizio che vi piacerebbe provare, ma per cui non avete ancora il massimo della fiducia.

Come funziona la PaySafeCard

Di fatto, la PaySafeCard fornisce un codice “usa e getta” corrispondente ad una taglia di denaro (10, 20, … euro) da usare per pagare certi servizi e che vi risparmia di dover condividere, nei casi in cui non fosse disponibile PayPal o bonifico, i dati del fronte e del retro della vostra carta prepagata classica o addirittura carta di credito: per evitare di dover fare questa cosa, in sostanza, la carta prepagata si paga una piccola commissione sull’importo e vi da’ la disponibilità di quel micro-credito che desiderate.

Carta prepagata per pagare piccole somme anonimo

Le carte prepagate del tipo usa e getta, sono completamente anonime e si possono comprare nei tabacchini Sisal e che corrispondono a diversi tagli di ricarica: 10, 25, 50 e 100 euro. Queste non permettono di fare troppa movimentazione, ma in effetti sono ideali per acquistare ad esempio da siti per adulti che supportino Paysafecard.

Tipo di carta: prepagata usa e getta

Carta prepagata o prepaid (dette anche carte prepagate ricaricabili, carte di credito ricaricabili, carte ricaricabili, carte prepagate), più precisamente sistema di pagamento prepagato, viene fornito un PIN usa e getta con credito pre-caricato che poi è possibile usare per pagare online su varie tipologie di siti.

Come funziona la PaySafeCard come carta usa e getta

Di fatto, la PaySafeCard fornisce un codice “usa e getta”, cioè utilizzabile una solta volta, corrispondente ad una taglia di euro (10, 20, 50, 100 euro) che evita di dover condividere, nei casi in cui non fosse disponibile PayPal o bonifico, i dati del fronte e del retro della vostra carta prepagata classica o della carta di credito nominativa.

Per evitare di dover fare questa cosa, in sostanza, la carta prepagata si paga una piccola commissione sull’importo e vi da’ la disponibilità giusto di quel micro-credito che desiderate.

Utile per: pagare piccole somme, online e offline

Pagamenti online su moltissimi shop online nei settori dei giochi, delle community, della musica, dei film e dell’intrattenimento. Tra i servizi supportati, con PaySafeCard si possono acquistare forex online, opzioni binarie, alcuni servizi di hosting (IdealHosting, CreeperHost, BullCat, …), versioni a pagamento di servizi in cloud come DepositFile, GameServer Alert e molti altri.

Privacy: ottima

Per il pagamento con Paysafecard non sono richiesti dati personali, conto corrente o carta di credito.

Taglie disponibili

Ad oggi la PaysafeCard è disponibile nei seguenti tagli prepagati.

  • 10 EUR
  • 25 EUR
  • 50 EUR
  • 100 EUR

Dove trovarla

Le Paysafecard sono acquistabili in diversi punti vendita fisici, tra cui benzinai, tabacchini, ricevitorie lotto SISAL e macchinette automatiche; acquistandone una, si disporrà di un PIN a 16 cifre che corrisponde al taglio acquistato, e che corrisponderà a denaro spendibile all’interno di varie tipologie di circuiti di pagamento. Ogni PIN è chiaramente utilizzabile una sola volta.

Si può anche comprare online da qui, pero’ pagando esclusivamente mediante bonifico RAPID Trasfer oppure Sofort Banking.

Il pagamento online di questo tipo, tra l’altro, non prevede commissioni aggiuntive: pagate 25 euro, otterrete 25 euro. In alternativa potrete

cercare un punto vendita sul sito ufficiale

Generalità

Via PaySafeCard è possibile fare scommesse online, accedere ai servizi di forex, opzioni binarie, comprare alcuni servizi di hosting ed accedere a vari servizi in cloud (DepositFile, GameServer Alert ecc.).

PaySafeCard è uno dei nuovi standard di pagamento su internet che non richiede nè conto corrente né carta di credito: ideale per acquistare (anche una tantum) prodotti e servizi online, viene accettato da numerosi siti web di e-commerce. PaySafeCard, che non è altro che una carta di credito prepagata in forma di ricariche usa e getta. Può essere molto comoda se, ad esempio, volete utilizzare un pagamento una tantum verso un sito oppure un servizio che vi piacerebbe provare, ma per cui non avete ancora il massimo della fiducia – Sito: https://www.paysafecard.com/it-it/acquista/

Se hai utilizzato una carta di pagamento di questo tipo, puoi esprimere la tua valutazione votando questo articolo.

Non ha ancora votato nessuno: ti va di dire la tua?

Che ne pensi?

Prepagata PayPal

Se desideri una carta PayPal prepagata, con la quale effettuare acquisti sia online che offline, puoi seguire la procedura che ho descritto di seguito, e che io stesso ho appena seguito per acquistarla.

Carta Carta prepagata PayPal: dove trovarla e come attivarla

Circuito: MasterCard

La carta prepagata della PayPal aderisce ad oggi al circuito MasterCard.

Ricordati che la carta prepagata PayPal può essere usata come una PostePay con il vantaggio di essere collegata al tuo account PayPal che già usi per fare acquisti online: basta registrarsi con la stessa email. La procedura si divide in due fasi: la prima è quella di fare la richiesta ad un tabaccaio (che già possieda le carte da attivare) di una nuova carta PayPal, la seconda è quella di confermare l’attivazione online sul sito LottoMatica. Andiamo per ordine: non sarà difficile!

Come è fatta una carta PayPal

Un’immagine illustrativa tratta dal sito ufficiale di PayPal è la seguente.

Per altre info e per acquistare la carta online, andate nel sito ufficiale: Prepagata PayPal

Dove si trova il numero della carta prepagata PayPal?

Il numero della carta prepagata PayPal si trova semplicemente stampato sulla carta, un po’ sotto il chip, ed è generalmente scritto parzialmente in sovraimpressione sul logo.

Quanto costa attivare una carta PayPal

Il costo per l’attivazione di una prepagata PayPal è di 9,90 euro.

Al momento dell’attivazione la ricarica minima è di almeno 10 euro.

Quindi, complessivamente, per aprire una nuova carta prepagata PayPal bisogna spendere 10+9,90 = 19,90 €.

Quanto posso ricaricare al massimo su una carta Paypal?

Al massimo potrete caricare nella carta un totale di 10.000 euro (plafond).

Dove richiedere la carta

  1. Come prima cosa dovete andare ad un tabacchino abilitato all’operazione (cercalo vicino a te su PuntoLis.it), portando con voi carta d’identità non scaduta e codice fiscale.
  2. Successivamente dovrete richiedere una carta prepagata Paypal, dando al rivenditore i due documenti di cui sopra.
  3. Date il vostro indirizzo email, ed un numero di telefono valido.
  4. Chiamate il numero che vi diranno di chiamare, e – se tutto andrà a buon fine – a quel punto la carta sarà pronta all’attivazione (che si farà online, da casa, fase 2).

Come attivare la carta online

Una volta ottenuta la carta di PayPal bisogna attivarla sul sito Lottomaticard entro 6 mesi dall’acquisto:

https://www.lottomaticaitalia.it/

da qui in poi, basta seguire la procedura guidata.

Non sono disponibili ulteriori informazioni, per il momento.

Posso collegare la carta ad un account PayPal esistente?

È ovviamente possibile collegare la carta ad un account PayPal esistente, ma questa operazione va effettuata successivamente all’acquisto. Quindi se volete fare questo non dovrete fare altro che procurarvi la carta dando al rivenditore la stessa email PayPal che prima usavate online e basta. Conto e carta rimarranno comunque separati a livello di gestione.

Considerate che comunque conto PayPal con carta ed account PayPal saranno due cose diverse tra loro, ma collegabili, almeno per quanto mi ha detto l’assistenza.

Nato a Vibo Valentia e provincia? Niente carta PayPal

(questa informazione risale al 2019 e potrebbe non essere aggiornata, ndr) Secondo quanto mi hanno detto per telefono, è attualmente impossibile ottenere una carta prepagata PayPal se il titolare è nato in provincia di Vibo Valentia, in quanto prima risultava provincia di Catanzaro ed oggi di Vibo Valentia: i record di PayPal non sono aggiornati e non è possibile fare nulla a riguardo (info ottenuta dopo due telefonate al call-center di PayPal). È molto probabile che il problema sia identico per molte altre provincie italiane di nuova formazione (segnalare qui, in caso, in modo da aggiornare facilmente il post).

È stata fatta presente la circostanza a Lottomaticard che non ha ancora, ad oggi, risposto alla mail di reclamo.

Aggiornamento: è stato purtroppo confermato dal servizio clienti che non è possibile procedere con la registrazione e l’acquisto di una nuova carta PayPal per via della discrepanza provinciale e dei loro dati non aggiornati.

Roma: dove richiedere la carta PayPal

Due tabacchini abilitati a darvi fisicamente la carta prepagata PayPal sono, ad esempio (zona Montesacro):

  • GRECI FABIANO VIA VAL DI COGNE 32/3400141 ROMA RM – Fermata Metro CONCA D’ORO, vicino angolo farmacia (Maps)
  • MERINOS ORLANDO VIA VAL DI LANZO 3900141 ROMA RM – Fermata Metro CONCA D’ORO – Angolo della farmacia prima del semaforo, girare subito a sinistra in Via Val di Lanzo, sulla sinistra più avanti (Maps)

Trovate tutti gli altri rivenditori autorizzati (per tutti i centri d’Italia) dal sito ufficiale di PuntoLis.it.

Come contattare l’assistenza di PayPal

I numeri di assistenza a cui rivolgersi sono i seguenti: 06-8932 – se NON avete ancora la carta, selezionare l’opzione 3 ed attendere risposta operatore, diversamente seguire la voce guidata.

Conclusioni

Possono capitare diversi inconvenienti per ottenere la carta PayPal: a me la prima volta è capitato di richiederla online e non è mai arrivata, in seconda istanza ho riprovato di recente ma mi è stata rifiutata per via di un’incongruenza anagrafica non risolvibile. Sotto questo punto di vista è piuttosto difficile intervenire, l’unica possibilità è quella di inoltrare un reclamo per far presente la cosa NON direttamente a Paypal, bensì a Lottomaticard che gestisce le carte PayPal fisicamente.

4.61/5 (31)

Che ne pensi?

BANCOMAT Pay® (JiffyPay Cash in a Flash)

Cos’è

JiffyPay non è una carta di credito o prepagata fisica, bensì un wallet digitale di pagamento smart, cioè un portafoglio installabile sul telefono come app, e collegato al proprio conto corrente bancario. Il servizio è piuttosto simile al sistema di pagamento smart SatisPay.

Una soluzione di pagamento per trasferire piccole somme di denaro tramite smartphone in tempo reale, attraverso il numero di cellulare del beneficiario, che a sua volta deve disporre di JiffyPay. Il servizio è disponibile sotto nomi differenti presso la maggioranza della banche, ad esempio (elenco non esaustivo): Intesa San Paolo, BNL, Cariparma, Carispezia, Friuladria, Gruppo Carige, Hello bank!, Intesa Sanpaolo, UBI Banca, Widiba, Banca Mediolanum, Banca Popolare di Milano, Banca Popolare di Sondrio, Banca Popolare di Vicenza, Che Banca!, Gruppo Poste Italiane e Monte dei Paschi di Siena (MPS Wallie). Ci sono ad oggi oltre 100 banche che hanno, ad oggi, aderito all’iniziativa.

Per utilizzare JiffyPay, è necessario disporre di un conto corrente con IBAN.

Come funziona

In pratica il funzionamento è abbastanza simile a Whatsapp: se desideriamo inviare denaro ad uno dei nostri contatti in rubrica che abbiano, a loro volta, JiffyPay abilitato, non dovremo fare altro che specificare la somma e decidere a chi mandarli.

Ovviamente per coprire la spesa sarà necessario, preventivamente, configurare l’app in modo tale che il nostro numero di telefono sia collegato al nostro conto corrente bancario.

Non ha ancora votato nessuno: ti va di dire la tua?

Che ne pensi?

Piuma

+ma è la carta Mastercard con IBAN, della Banca Popolare di Sondrio, pensata per le aziende.

Pareri utenti

Non ha ancora votato nessuno: ti va di dire la tua?

Che ne pensi?