Postepay Impresa

Postepay-Impresa, come un portafoglio digitale, sostiene l’ imprenditore nel pagare stipendi e compensi ai propri dipendenti. La card può essere ricaricata dall’azienda o dal titolare. L’intestatario, in più, può usarla per lo shopping in Italia o all’estero e per acquisti sul web.

 

La Postepay Impresa si ottiene mediante la sottoscrizione di un modulo da parte del titolare dell’azienda oppure online sul sito del conto BancoPosta-Impresa. Successivamente la carta è consegnata al proprietario dell’azienda che, per attivarla, dovrà recarsi in ufficio postale con la card stessa, munito di documento di identità e codice fiscale. La carta Postepay-Impresa restituisce un’amministrazione semplificata all’imprenditore, consentendo il pagamento di prestazioni temporanee, retribuzioni e compensi ai collaboratori. I fondi presenti sul wallet rientrano nella titolarità dell’intestatario, in grado di usarli anche per le proprie esigenze personali. La Postepay-Impresa, inoltre, può essere personalizzata secondo i gusti dell’imprenditore che ha modo di replicare il logo della sua azienda sulla carta. La ricarica della Postepay-Impresa, in genere, viene eseguita online su BancoPosta-Impresa.Tuttavia la carta è anche rifinanziabile dal titolare o da chiunque abbia a disposizione un conto bancoposta.

Tecnicamente la card Postepay-Impresa ha un limite di prelievo giornaliero pari a 500,00 €. da ATM Postamat e bancario. Mentre sale a 3.000 €. il limite di prelievo eseguibile pro die all’ufficio postale. Il massimo pagamento giornaliero invece ammonta a 3.000 euro.

Leggi anche  Cosa cambia tra carta prepagata e carta di credito

Si deve tener conto, in aggiunta, che per la richiesta di una carta Postepay-Impresa per i propri dipendenti si deve avere un conto corrente postale. In merito, va considerato che il costo di emissione della card è di 2,50 euro, a carico dell’azienda. In ultimo, la Postepay-Impresa dà diritto a frequenti sconti, accreditati direttamente sulla card presso numerosi esercizi commerciali convenzionati. Nella eventualità di furto o smarrimento, per bloccare la Postepay- Impresa, il titolare potrà chiamare il numero 800.00.33.22 dall’Italia e il numero +39.02.82.44.33.33 dall’estero, richiedendo l’estinzione ed il rimborso in ufficio postale.

Postepay-Impresa, dunque, è la carta prepagata pensata da Poste Italiane esclusivamente per un’utenza business. Pratica e semplice nel suo utilizzo, concede al suo titolare un’amministrazione smart della propria azienda, semplificando i rapporti economici con i dipendenti, arginando tante delle problematiche burocratiche legate ai pagamenti.

4.59/5 (136)

Cosa ne pensi?