Come verificare una partita IVA

Una partita IVA è un numero di 11 cifre utile ad identificare un contribuente, che può essere a sua volta una società o una persona fisica. La titolarità, nonchè l’esistenza della PIVA può essere verificata sfruttando degli strumenti specifici per le verifiche online. Lo strumento può essere utile per controllare prima dell’emissione di una fattura, ad esempio, o anche per controllare la serietà o l’affidabilità di un sito di e-commerce che la riporta.

Verifica PIVA italiana

Di seguito, nel sito dell’Agenzia delle Entrate, trovate tutte le partite IVA italiane regolarmente registrate ed attive.

https://telematici.agenziaentrate.gov.it/VerificaPIVA/VerificaPiva.do

Il formato della PIVA italiana è composto da 11 cifre, ad esempio:

01234567890

Verifica PIVA europea (VIES)

Se la partita IVA non è italiana ma rientra in uno dei paesi dell’UE (Unione Europea), si può rintracciare nel database pubblico del VIES (Sistema elettronico di scambio di dati sull’IVA). Queste partite IVA sono più “attrezzate” di quelle italiane, perchè possono emettere fatture anche verso altri paesi dell’EU e non solo in Italia.

I paesi dell’UE ad oggi sono:

AT-Austria
BE-Belgio
BG-Bulgaria
CY-Cipro
CZ-Repubblica ceca
DE-Germania
DK-Danimarca
EE-Estonia
EL-Grecia
ES-Spagna
FI-Finlandia
FR-Francia
HR-Croazia
HU-Ungheria
IE-Irlanda
IT-Italia
LT-Lituania
LU-Lussemburgo
LV-Lettonia
MT-Malta
NL-Paesi Bassi
PL-Polonia
PT-Portogallo
RO-Romania
SE-Svezia
SI-Slovenia
SK-Slovacchia
XI-Irlanda del Nord

mentre la PIVA del VIES si può verificare da qui:

https://ec.europa.eu/taxation_customs/vies/?locale=it

Il formato delle PIVA in questo caso è variabile, ed è in genere composto dalle iniziali dello stato e da un numero.

Esempi PIVA EUROPEA

123456789

GB123456789

Verifica PIVA United Kingdom / Regno Unito

Come sappiamo l’UK è fuori dall’UE ormai da qualche tempo, per cui le partite IVA di questa nazionalità non sono rintracciabili nei siti che abbiamo citato. L’UK pero’ offre un sito web ufficiale da cui è possibile cercarle, che è il seguente:

www.tax.service.gov.uk

Il formato delle PIVA in questo caso è del tipo: 9 o 12 cifre, eventualmente con GB all’inizio.

Esempi PIVA UK

123456789

GB123456789

Verifica PIVA extra-UE

Questo genere di verifica è purtroppo più complessa, non c’è un unico sito di riferimento ma esistono vari servizi a pagamento, online, che fanno questo genere di verifiche. Facciamo un esempio: classica azienda che si trova con sede alle Canarie o Tenerife, pur essendo geograficamente europea non lo è fiscalmente, per cui non può nè deve essere rintracciabile mediante database VIES che abbiamo visto sopra. Come spiegato anche dal popolare programma TV “Le iene”, in molti casi queste aziende riescono ad usufruire, per alcuni servizi e a determinate condizioni, un regime fiscale agevolato.

(fonti: Agenzia delle Entrare, europa.eu)

5/5 (1)

Che ne pensi?