Cos’è Coinbase

Coinbase è un servizio online per criptovalute ma soprattutto un exchange, cioè un sito web (c’è pure l’app ufficiale) che permette di acquistare criptovalute in euro, custodirle temporaneamente, scambiarle in modo sicuro ed utilizzarle in vari modi.  non è quindi un wallet classico come Electrum, anche se ne integra uno (in cloud): non è pensato per essere usato così, ma soltanto come “salvadanaio” temporaneo in cui poi passare il denaro acquistato su un wallet vero e proprio.

Con oltre un milione di utenti che ne fanno uso, è considerato uno dei servizi di questo tipo più sicuri ed affidabili che ci siano.

Coinbase è in italiano?

Funziona anche in italiano, e per l’uso corretto richiede la documentazione dell’utente in termini di vari documenti da inviare per la validazione. Senza validazione, infatti, sarà impossibile sfruttare appieno le potenzialità del servizio.

Completare l’account Coinbase

Per completare l’account, una volta registrati nel sito con un indirizzo email valido, bisogna come prima cosa indicare nome, cognome ed indirizzo di residenza. In questo modo sarà possibile sfruttare al 100% le potenzialità di Coinbase. Ovviamente si potranno collegare carte prepagate (inclusa la PostePay), carte di debito e di credito come spiegato a parte in questa guida.

Validare un account Coinbase di primo livello

Coinbase prevede due livelli conto: quello di cui parleremo adesso è il primo, mentre il secondo è quello che fornisce maggiori libertà all’utente che ne fa uso. L’account di primo livello è ideale per utilizzare le funzioni di ogni genere ed effettuare piccole-medie movimentazione di denaro. In tal senso, l’account di primo livello include:

  • nome e cognome dell’utente (non possono essere cambiati, una volta inseriti: per cambiarli bisogna inviare un documento di identità valido e corrispondente)
  • data di nascita
  • indirizzo postale
  • città / CAP
  • nazione
  • numero di celulare

Il primo livello è soggetto a limiti settimanali sul numero di transazioni che si possono effettuare, e non richiede alcun documento di identità. Basta validare il numero di cellulare (cioè: inserire il proprio numero di cellulare, attendere l’arrivo dell’SMS di conferma, inserire dentro il proprio account Coinbase il codice OTP per la validazione) e validare il photo ID (una foto riconoscitiva di un documento di identità).

Validare un account Coinbase di secondo livello

L’account di secondo livello, invece, permette di effettuare acquisti e vendite senza limiti: per accedervi è necessario verificare le informazioni personali. per farlo basta accedere al link:

https://www.coinbase.com/verify-document

e bisognerà anzitutto scegliere il tipo di documento: passaporto, carta di identità oppure patente di guida con foto. Poi bisogna caricare il documento mediante foto con webcam allo stesso, foto con il cellulare o caricamento di un PDF o immagine con il documento in copia fronte-retro (1 file per il fronte, 1 file per il retro).

A questo punto, una volta caricato tutto quello che ci è stato richiesto, dovremo inviare i file ed attendere lo sblocco al secondo livello da parte dell’assistenza di Coinbase.

5/5 (1)

Cosa ne pensi?