In molti casi leggiamo gli esperti di Bitcoin (la criptovaluta più famosa al mondo, utilizzabile per scambi, trading ed acquisti online) dire che non sia opportuno utilizzare direttamente i wallet forniti da servizi come Coinbase: il problema è che questi portafogli, infatti, sono in cloud, e questo pone un primo problema di sicurezza (se un giorno il servizio fosse dismesso, perderemmo i nostri soldi per sempre). I wallet fisici di vario genere – come spiegato qui – sono invece più sicuri, perchè abbiamo noi il pieno controllo dei nostri soldi, e la possibilità di proteggerli e quant’altro.

La conferma della transazione bitcoin può richiedere, in alcuni casi, da alcuni minuti ad alcune ore – cosa che la rende inadatta per le transazioni istantanee (ad esempio pagare in un negozio o ristorante), almeno in certi casi.

Non è raccomandabile, pertanto, effettuare transazioni direttamente dai wallet web, e questo soprattutto perchè i tempi di approvazione della transazione potrebbero essere molto più lunghi dei wallet classici. In certi casi, addirittura, se pagate con servizi come CoinGate la transazione potrebbe risultare pagata solo in parte, o potrebbe essere bloccata del tutto o arrivare al destinatario molto in ritardo. I wallet open source come Electrum, invece, non hanno questo problema.

5/5 (1)

Cosa ne pensi?