Come contestare l’estratto conto di una carta

Al giorno d’oggi le carte di credito e quelle prepagate rappresentano una grande comodità: tuttavia l’utilizzo di questi strumenti può anche portare a dei rischi. Le frodi sono sempre in agguato, ed in caso di frode è sempre consigliabile tenere sotto controllo il saldo del nostro conto, e tutti movimenti della nostra carta. Possono capitare degli errori, ma anche dei soldi che ci sono stati addebitati perchè qualcuno ci ha sottratto i dati di pagamento della carta per effettuare acquisti o per rubarci i soldi. Potrebbe anche succedere che qualche operazione ci venga addebitata più volte del dovuto, ad esempio il pagamento di una commissione ricorrente o di una fattura.

In questi casi, è bene sapere che è di fondamentale importanza agire entro pohi mesi, perché una volta decorso questo intervallo temporale, i movimenti della carta saranno in genere confermati, e quindi addebitati per sempre.

Se notate qualche movimento anomalo sull’estratto conto della vostra carta è bene correre ai ripari e, come prima cosa, sporgere denuncia. Dopo averlo fatto ed aver scansionato una copia della denuncia, è sufficente compilare l’apposito modulo reperibile direttamente sul web o presso gli sportelli del vostro istituto bancario e inviarlo tramite lettera raccomandata a/r alla società responsabile della carta di credito.

A questa lettera dovrete, di solito, allegare i seguenti documenti:

  • Fotocopia fronte e retro della vostra carta di credito
  • Copia dell’estratto conto ufficiale
  • Copia della denuncia
  • Eventuale ulteriore documentazione a riguardo

Una volta inviati questi documenti bisogna attendere la risposta da parte della banca, che ci darà ulteriori indicazioni guidandoci nel processo di contestazione, ammesso che ci siano le condizioni adeguate per farlo.

3/5 (1)

Ti ha soddisfatto?

Leggi articolo precedente:
Come disdire la tua carta di credito

Se desideri cambiare la tua carta di credito - oppure ti sei reso conto che non ti serve più, proveremo...

Chiudi