YAP è a mio avviso, dopo qualche mese che la sto usando, una carta prepagata molto interessante, che è molto facile da attivare (io l’ho fatto direttamente online ed è stato molto semplice) e che si pone anche come ottima scelta per effettuare acquisti online. Una carta prepagata alternativa alle varie PostePay e similari, con la facilità dell’attivazione diretta mediante app ed una carta prepagata virtuale che ti danno direttamente nello smartphone.

In breve

  • Tipo carta: Prepagata virtuale
  • La trovi: Online nel sito ufficiale
  • Circuito carta: Mastercard
  • Costo di emissione: 0€

Guarda Offerta

Ho saputo di YAP, un wallet digitale senza carta che funziona direttamente da smartphone, da un contatto che lo usava da qualche tempo: da bravo curiosone, e per potervene parlare all’interno di questo blog, ho deciso di farmi anch’io una carta YAP, e quelle che seguono sono le mie impressioni in merito. In questo nuovo articolo potete trovare il mio parere su YAP e tutto quello che c’è da sapere, le varie curiosità sull’argomento, le cose che mi sono piaciute e quelle che, invece, secondo me sarebbero da rivedere.

La valutazione generale è sicuramente positiva, per cui passiamo subito ai vari dettagli.

Che cos’è YAP

Che cos’è YAP è subito detto: una carta di credito prepagata, sia virtuale che fisica, che vi permette di ricaricarlo all’occorrenza, mediante un’altra carta di credito oppure mediante bonifico o, soprattutto, con un semplice numero di telefono.

Vantaggi di YAP

YAP funziona con un’app ufficiale percui dovrete avere uno smartphone recente ed installare l’app per poterne usufruire. Potrete collegarla ad un’altra carta qualsiasi di vostra proprietà, in prima istanza, ed effettuare così direttamente le ricariche in questo modo, senza dover pagare alcuna commissione per farlo. Cosa secondo me che rende YAP una prepagata virtuale molto comoda per effettuare acquisti online, e per essere in genere ricaricabile all’occorrenza.

Se poi dovrete mandare soldi a qualcuno (ad esempio il conto per una pizza, o soldi che dovete ricevere da qualcuno) potrete farlo grazie all’app ufficiale del prodotto, ovviamente ammesso che l’altra persona usi anch’essa YAP.

Carta virtuale YAP: come funziona

L’app di YAP permette di pagare in tutti i negozi fisici, ed ovviamente anche negli e-commerce in tutta sicurezza, dato che vi creerà in automatico una carta virtuale con numero di 16 cifre, data di scadenza e CVC (circuito Mastercard). La carta virtuale sarà utilizzabile direttamente con il vostro smartphone, senza alcun bisogno di carta fisica!

Circuito bancario di YAP

YAP aderisce al circuito Mastercard, per cui è una carta virtuale Mastercard prepagata. È anche possibile, pagando, richiedere la carta fisica. In questo caso la carta fisica costa 9,99€, ma potrete tranquillamente usare gratis quella virtuale: per pagare in un negozio, ad esempio, basterà appoggiare lo smartphone sul POS del negoziante ed avrete fatto, esattamente come fareste con una carta di credito contactless. La cosa essenziale è che il vostro smartphone supporti il sistema NFC (via cellulare e NFC, near-field communication), in questo caso.

Come registrarsi su YAP

La registrazione è stata piuttosto semplice: si inserisce una propria email ed il proprio nome e cognome, e poi c’è una procedura guidata che vi spiega tutto (in italiano). Attenzione ad inserire dati reali, perchè per abilitare il servizio è richiesto l’invio di un documento di identità, la validazione del proprio codice fiscale e la conferma (sempre via app) dei dati del vostro documento.

I requisiti per registrarsi sono essere maggiorenni ed avere un documento valido non scaduto.

Documento che dovrete inviare fotografandolo fronte-retro, ed è fondamentale che sia perfettamente a fuoco e leggibile (la verifica è manuale, e nel mio caso ho dovuto rifarla due volte perchè non si vedeva bene la prima). Una fase un po’ noiosa, forse, quest’ultima, perchè bisogna confermare tutti i dati del documento esattamente come sono riportati, ma alla fine si fa.

Con YAP poi riceverete (al momento in cui vi registrate per la prima volta, per me è statao così) in automatico 10€ omaggio dopo la prima ricarica, cosa che poi potete fare:

  • con un bonifico bancario da un altro conto;
  • direttamente da telefono con un’altra carta (ad esempio quella di un amico o parente), in questo caso non serve che si registri anche lui;
  • con un’altra carta di credito, avendo tutti i dati a disposizione.

L’app è carina e abbastanza facile da usare, anche se alcune opzioni non sono molto immediate per l’uso (ad esempio la freccia di invio modello Telegram in alto a destra mi aspettavo servisse ad inviare denaro, invece serve a vedere le notifiche).

Come pagare e ricevere pagamenti con YAP

Per inviare o ricevere soldi basta cliccare sul segno + e seguire le istruzioni e potrete:

  • inviare denaro;
  • ricevere soldi;
  • ricaricare la vostra carta coi metodi succitati;
  • pagare online (i dati della carta saranno mostrati direttamente nell’app).

Per la sicurezza avrete infine a vostra disposizione una password impostata da voi (un PIN di 6 cifre da ricordare a memoria) e la possibilità di abilitare l’impronta digitale per accedere, in alternativa.

Abbiamo finito! Adesso sapete tutto (o quasi) quello che c’era da conoscere sull’argomento: per iscriverti a YAP! clicca qui

4.8/5 (10)

Che ne pensi?