Wirex: il portafoglio sicuro per le tue criptovalute (BTC, ETH, …)

Oggi vorrei parlarvi di Wirex: un wallet per bitcoin, ethereum e altre criptomonete davvero molto interessante. Se stavate cercando un wallet per bitcoin ed altre cripto-valute tutto in uno, massimamente sicuro e semplicissimo da utilizzare, siete nel posto giusto!

Come funziona Wirex

Oltre a darti un’app ufficiale per gestire il portafoglio di bitcoin o altre cripto tutto in uno, Wirex offre un sito web da cui poter effettuare le operazioni di invio e ricezione di bitcoin, oltre alla possibilità di validare il proprio account ufficialmente (con documento, selfie e numero di cellulare) e ricevere una carta prepagata in bitcoin, del circuito VISA, da cui poter prelevare dagli ATM. Si tratta di una delle poche realtà, ad oggi, che permette di fare questo genere di acquisti in Europa, ad oggi, per cui mi sembra sicuramente molto interessante discuterne qui.

In questa guida vedremo come aprire un conto su Wirex.

Per cominciare: registrazione base

Per utilizzare i servizi di Wirex come prima cosa devi iscriverti da questo link (si apre in una nuova finestra), e seguire le istruzioni a video; dovrai fornire, almeno all’inizio, un indirizzo email valido e scegliere una password di accesso. Per farlo, seleziona la lingua in alto a destra (cliccando su English e poi su Italiano), e poi clicca su Apri un account gratuito.

Nella schermata successiva dovrai inserire il tuo nome e cognome (inserisci dati veri, mi raccomando), un indirizzo email valido che puoi controllare subito ed una password non banale – ad esempio utilizzando un generatore di password – fatto questo, clicca su Crea account per proseguire. 

Se la registrazione è andata a buon fine, riceverai subito una mail di conferma da Wirex, ed un link di conferma al suo interno da cliccare. Prosegui direttamente da lì e fornisci, a questo punto, i dati mancanti. Ti chiederanno di inserire l’indirizzo, il CAP, il numero di telefono (che potrai usare anche per validare l’account ed effettuare operazioni sicure via telefono: raccomandato) e la città in cui vivi. Troppi dati da inserire? Purtroppo – o per fortuna – questi dati sono indispensabili per garantire la sicurezza di tutta la community, e limitare la possibilità di truffe o raggiri.

Secondo quello che scrive Wirex stessa, comunque, le anagrafiche vengono criptate sui server e non sono accessibili nè visibili a nessun altro, se non a te direttamente.

Dopo aver fatto questo potrai collegare una carta prepagata (Mediolanum Prepagata, PostePay, ecc.) al fine di effettuare i primi depositi o acquisti di ETH, BTC, ecc.

Scaricare l’app ufficiale

Ora che sei registrato tieni da parte la mail di accesso al servizio e la password che hai scelto prima, perchè ti serviranno a breve. Scarica l’app di Wirex:

a seconda del tipo di telefono che hai. Dopo averla installata, fai login con i dati che già hai, cioè la mail e la password da te scelta.

Registrazione completa con foto ad un documento fronte-retro ed un selfie

Con il telefono potrai validare l’account per poter richiedere la carta completa: ti basta seguire il link di conferma, tra le varie opzioni, e potrai tra le altre cose ordinare direttamente dall’app la carta prepagata circuito VISA Wirex.

La cosa essenziale quando fate la verifica, al fine di completarla con successo e per esperienza diretta:

  • fate una foto alla vostra patente o carta di identità che sia chiara, completo (si devono vedere i dettagli ed il numero del documento) e non mosso o sgranato, altrimenti la convalida non andrà a buon fine;
  • come seconda conferma, fatevi un selfie chiaro, completo (si deve vedere il viso frontale) e non mosso o sgranato;

Schermate dell’app e funzioni

Vediamo rapidamente le varie schermata dell’app, con annesse funzioni.

Questa è la schermata di come si presenta il wallet per BTC: molto semplice ed essenziale, cliccando sulla carta vedrete i dettagli del wallet bitcoin, il QR-code per ricevere criptovaluta, l’indirizzo univoco che vi sarà assegnato, e tutte le transazioni che sono avvenute. In basso troverete lo storico delle operazioni di verifica e di pagamento che avete fatto di recente. Cliccando sul simbolo “+” in basso a destra, inoltre, potrete aggiungere fondi al wallet, inviare e ricevere corrispettivo in euro per gli stessi.

Per passare da una schermata all’altra, per inciso, bisognerà scorrere con il dito sulla card bianca che vedrete nell’app – ricordatevi prima di confermare la vostra identità come spiegato, altrimenti alcune opzioni saranno disabilitate.

Quella che segue è la schermata di come si presenta il wallet per ETH: molto semplice ed essenziale, cliccando sulla carta vedrete i dettagli del portafoglio virtuale, il QR-code per ricevere criptovaluta, l’indirizzo univoco che vi sarà assegnato, e tutte le transazioni che sono avvenute. Al momento della scrittura di questo articolo era presente anche l’ulteriore promozione Cryptoback (TM).

Quella che segue, invece è la schermata di come si presenta il wallet per LTC: anche qui troverete i dettagli del wallet, il QR-code per ricevere criptovaluta, l’indirizzo univoco che vi sarà assegnato, e tutte le transazioni che sono avvenute.

Questa è la sezione in cui è possibile, cliccando sul + sopra Ordine carta, richiedere la vostra carta VISA per criptovaluta ETH, BTC, LTC, Ripple che riceverete direttamente a casa vostra.

Il centro messaggi permette di leggere le ultime news sull’app direttamente dalla fonte ufficiale: qui ad esempio viene annunciato l’arrivo della carta anche in Europa.

Su quest’ultima schermata c’è un po’ da dire: si tratta delle opzioni di sicurezza e le preferenze, quindi potrete:

  • scegliere la valuta di riferimento in cui visualizzare li importi (che vengono convertiti in tempo reale, ad esempio 1 BTC sono circa 5000 euro ad oggi);
  • impostare e collegare delle carte di pagamento di ogni genere al vostro account Wirex, per poter prelevare ed acquistare criptovaluta;
  • trovate poi l’opzione per cambiare la vostra password;
  • avrete a disposizione il bottone di disconnessione, utile se ad esempio lasciate il telefono incustodito per un po’ oppure avete in programma di formattarlo o rivenderlo;
  • sicurezza: potete impostare un PIN di 4 cifre a vostra scelta, per poter autorizzare le operazioni, noto ovviamente solo a voi;
  • sicurezza: impronta digitale, potrete anche validare l’accesso con la vostra impronta;
  • autenticazione a due fattori: anche qui un’impostazione di sicurezza molto importante, in pratica una OTP con la quale riceverete un messaggio prima di autorizzare qualsiasi operazione;
  • notifiche push abilita le notifiche nel telefono di qualsiasi operazione, con alert di avviso anche se l’app non è in primo piano;
  • nascondi saldo evita di mostrare chiaramente il vostro saldo, ad esempio se volete far vedere l’app a gente un po’ troppo indiscreta.

Alternative

Credo sia difficile che non vi piaccia davvero un’app così completa, ma in caso un’ulteriore alternativa interessante è sicuramente Coinbase.

Nessuna valutazione, per ora.

Ti ha soddisfatto?

Leggi articolo precedente:
SatisPay – Guida non ufficiale

Cos'è SatisPay SatisPay non è una carta di credito o prepagata fisica, bensì un wallet digitale di pagamento smart, cioè...

Chiudi