Chiunque decida di effettuare degli investimenti online potrebbe considerare l’utilizzo di una strategia di salvaguardia del capitale molto semplice, ovvero il cosiddetto stop-loss; si tratta di una tecnica che, nell’ambito di un’attività finanziaria, ha lo scopo di limitare le perdite entro limiti noti a priori, in percentuale. Per esempio una stop-loss impostata al 50% su un investimento di 100€ significa che possiamo perdere (e possiamo guadagnare) fino a massimo la metà dell’investimento, cioè fino a 50€: nel qual caso, la posizione sarà chiusa in automatico per nostra sicurezza.

Ad esempio, potremmo decidere di investire 100€ in criptovaluta BTC, e per farlo decideremo di affidarci allo strumento di trading di eToro, uno dei principali e più sicuri trader online (iscriviti da qui). Dopo esserci registrato ed aver fornito tutti i dati e la documentazione richiesta per diventare trader, potete provare ad acquistare azioni di Google (o meglio Alphabet).


Per iniziare, eToro è molto comoda e semplice da usare, perchè permette anche di simulare l’acquisto con soldi virtuali, in modo da fare pratica senza rischiare nulla. Ovviamente quando saremo pronti dovremo effettuare il primo deposito e poi investire la cifra desiderata (attenzione: specialmente in assenza di strategie finanziarie adeguate, il trading è un’attività per sua natura rischiosa, che può portare anche all’intera perdita del capitale investito).

In questo caso stiamo ipotizzando di acquistare 600 dollari (circa 490 euro, al momento della scrittura di questo articolo) di titoli GOOG, al prezzo riportato a fianco del logo (1029,83$), ed in cui è impostata una strategia intermedia per evitare la perdita totale: in altri termini, eToro sta impostando una stop-loss al 50%. Si noti come nell’immagine abbia impostato una leva più sicura (e anche meno profittevole o rischiosa) X1, cioè un moltiplicatore unitario: mediante le leve finanziarie, in effetti, i trader hanno la possibilità di investire somme superiore a quelle di cui dispongono (ed ovviamente assumendosene il carico anche in caso di perdita).

Cliccando su Apri posizione avremo effettuato l’acquisto, che poi potremo monitorare direttamente dal nostro account.

 

Stop-loss è probabilmente uno degli strumenti di money management più sicuri e semplici da utilizzare, e che possiede lo scopo di minimizzare le perdite o, a seconda della piattaforma di trading utilizzata, di ridurle al minimo, impostandone anche la percentuale in alcuni casi.

Originally posted 2018-04-09 10:02:52.

Leggi anche:

4.5/5 (30)

Ti ha soddisfatto?


26/10/2018

Leggi articolo precedente:
N26 – Cos’è e come funziona

Che cos’è N26 N26 è un conto corrente utilizzabile direttamente sul proprio smartphone, che permette di effettuare le classiche operazioni...

Chiudi