Dopo l’affermazione “Bitcoin è anonimo” (quando in realtà non lo è), una delle cose che crea maggiori equivoci è il fatto che le transazioni in BTC siano gratuite: Bitcoin è gratis, bitcoin non si pagano le transazioni, ma sarà vero?

In realtà non sono affatto gratis, anzi (per come funziona BTC in generale) quando pagate qualcuno o qualcosa in BTC dovete sempre mettere in conto due cose:

  1. i tempi di consegna della somma al wallet destinatario, che dipende dalle condizioni del network e dalla dimensione della somma inviata;
  2. il costo della transazione, che è proporzionale a quanti BTC inviate.

I costi della fee del network non si possono aggirare in alcun modo, e sono comunque più contenuti di quanto possa sembrare a prima vista.

Chi paga la fee di invio BTC: chi paga o chi riceve?

La fee, per inciso, viene sempre pagata da chi invia, non da chi riceve.

Premessa: tempo di conferma

Partiamo con un esempio facile per capire cosa sia il tempo di conferma: se facciamo un bonifico a Mario Rossi, ad esempio, a meno che non sia un bonifico prioritario o urgente gli arriverà di norma entro 2-3 giorni lavorativi. Quei giorni di attesa tra l’invio del bonifico e la ricezione dello stesso è il tempo di conferma. Invece se ad esempio mando dei soldi mediante ricarica PostePay oppure se mi ricarico al tabacchino, il tempo di conferma della transazione sarà di pochi secondi, in genere. In base al sistema di pagamento cambia il tempo di consegna del denaro, ed anche nel caso della blockchain e del BTC ci sarà un tempo di conferma, che su molti wallet è addirittura impostabile.

Di default, il tempo di conferma dipende anche dalla quantità di criptovaluta che inviate, quindi ad esempio costa di più (ed impiega di più) inviare 1000 € in BTC piuttosto che l’equivalente 10€ mediante Electrum o altri wallet digitali.

Costi transazioni BTC secondo BitPay

Abbiamo già parlato di BitPay, che è un portafoglio di BitCoin molto sicuro che potete tenere nel vostro telefono, e che mi permette di gestire più di un wallet, volendo. Se andiamo a spulciare tra le opzioni, alla voce Criterio delle commissioni della rete, troveremo 5 opzioni selezionabili:

  1. Urgente
  2. Priorità
  3. Normale
  4. Economica
  5. Super Economica

Per inviare bitcoin con la fee (o commissione) più bassa basta selezionare Super Economica, ma in genere non conviene – perchè ciò corrisponde a tempi di consegna dei soldi fino a 4 ore. Pagare un caffè in BTC con modalità super-economica vi costringerebbe ad aspettare fino a 4 ore che la transazione sia confermata, tanto per capirci. In questo caso, pero’, la transazione ci costerà appena 1 satoshi per byte (un satoshi corrisponde a 0.00000001BTC), e saremo felicissimi di aver risparmiato. Se scegliamo la modalità Economica, invece, pagheremo ogni transazione 3 satoshi/byte, con tempi di conferma prossimi ad un’ora al massimo. Con la modalità Normale di invio, selezionata di default,  in media i tempi di consegna sono di 30 minuti e costano un sovrapprezzo di 4 satoshi/byte.  Con quella Prioritaria bastano 20 minuti e la fee costa 10 satoshi/byte, mentre invece con la modalità Urgente qualcosa in meno di 20 minuti e la transazione arriverà a destinazione, si spera (14 satoshi/byte, per capirci).

Leggi anche  Come comprare bitcoin con carte di credito o bonifico

Quanto costa inviare bitcoin

Il costo effettivo delle transazioni bitcoin è difficile da calcolare, perchè comunque i costi di mining sono estremamente variabili e ci sono vari fattori da tenere in conto. Ad ogni modo le fee sono molto contenute rispetto ai sistemi di pagamento tradizionali, in genere, e bisogna fare attenzione al fatto che sistemi come Coinbase si pagano una fee ulteriore, a parte quella di mining, in sovrapprezzo ogni volta che movimentate i vostri BTC. Cosa che non succede coi wallet tradizionali, ovviamente, per cui pero’ il costo effettivo va calcolato sul momento volta per volta.

In genere, comunque, il costo della fee viene calcolato come sovrapprezzo tra quello che riceve il destinatario e quello che inviare, quindi ciò che inviate sarà maggiorato della fee pagata sul momento.

Quanto costa una transazione su carta VISA o Mastercard vs bitcoin

In genere una commissione di prelievo, deposito o invio denaro su carta di credito tradizionale costa 1 o 2 euro a seconda della banca, per non parlare dei bonifici che invece sono gratuiti (ma non possiamo controllare le tempistiche di consegna, a meno di fare un bonifico istantaneo che costa di solito 5€ di fee).

Offerta bitcoin

Compra 90€ in Bitcoin => ricevi gratuitamente 90 + 9 = 99€ in BTC sul tuo conto!


👉👉👉 Iscriviti su Coinbase

In base alle condizioni della rete ed alla quantità di BTC inviati o ricevuti, i tempi di spedizione possono cambiare leggermente da quelli indicati qui, che sono medi e solo stimati.

5/5 (1)

Cosa ne pensi?