Il saldo della PostePay corrisponde con l’importo effettivamente disponibile sulla carta prepagata di Poste Italiane, al netto dei movimenti (spese e accrediti) che sono stati effettuati prima della richiesta. Una delle cose che i titolari di questa carta fanno più spesso è quella di verificare il saldo, in modo da sapere rapidamente quanti soldi è permesso loro spendere: visto che si tratta di una carta prepagata, infatti, non c’è credito e non si può andare in negativo.

Il saldo pertanto risponde alla domanda “quanti soldi ho sulla mia carta“, e permette di sapere come controllare l’importo disponibile sulla stessa. Di seguito, dunque, un tutorial su come fare a vedere il saldo PostePay, qualunque voi abbiate: PostePay ordinaria, PostePay Evolution, PostePay INPS, Connect, IoStudio e così via.

A cosa serve il saldo

La verifica dei soldi a disposizione è molto importante nei seguenti casi:

  • prima di provare a prelevare (importo minimo di 20 €);
  • prima di acquistare un servizio online;
  • prima di acquistare un prodotto online.

Saldo PostePay allo sportello delle poste italiane

Se non avete tempo da perdere, andate ad uno sportello delle poste in orario di apertura e chiede il saldo della vostra PostePay all’impiegato. È richiesto un documento di identità per effettuare l’operazione con successo.

Saldo PostePay senza registrazione, da bancomat

Se non avete tempo da perdere, andate ad un ATM più vicino tra quelli che avete in zona; in pochi secondo scoprirete a quanto ammonta il saldo della vostra carta.

Per vedere il saldo della propria PostePay andate ad uno sportell ATM o bancomat Poste Italiane, inserite la carta, digitale il PIN personale, e poi seguite le istruzioni che compaiono sullo schermo del terminale. Dovrete cercare l’opzione Saldo (è presente tra le opzioni a schermo, a fianco di Lista Movimenti), e poi farvi dire o stampare da lì l’informazione richiesta. In genere, comunque, evitate di stampare lo scontrino per tutelare l’ambiente ed evitare sprechi di carta.

Saldo PostePay con app

Installando l’app ufficiale di PostePay e seguendo le istruzioni avremo la possibilità di vedere quanti soldi abbiamo sulla carta direttamente dal nostro smartphone. Le istruzioni sono qui.

Saldo PostePay online / dal sito Poste Italiane

Per vedere il saldo PostePay bisogna come prima cosa andare su:

postepay.poste.it

prima di procedere assicuratevi che sia presente il lucchetto verde e la scritta POSTE ITALIANE S.P.A (IT).

Cliccate adesso su Area personale in alto a destra.

Inserite la vostra username personale e la vostra password, le stesse che avete ricevuto in fase di acquisto della carta. Se non ricordate i dati, fate il recupero della password da qui:

https://www.poste.it/registrazione/recupera-credenziali.html

Scorrete leggermente in basso la schermata, e poi cliccate sul bottone ACCEDI in corrispondenza del riquadro della vostra PostePay (ad esempio PostePay standard).

Potrebbe essere necessaria, a questo punto, la verifica della vostraidentità mediante OTP o codice univoco generato via SMS; cliccate su prosegui dopo aver selezionato il vostro numero di telefono. Ricopiate il codice di 6 cifre esattamente come riportato nel messaggio, senza errori, senza invertire le cifre e senza spazi o altri simboli.

Troverete una schermata molto simile, adesso: cliccate di nuovo su Accedi in corrispondenza del riquadro della vostra PostePay.

Pronti a vedere il saldo? Sotto Riepilogo dovreste vedere sia il saldo contabile che quello disponibile.

In questo caso ecco quello che vedrete.

I soldi effettivamente disponibili sulla carta sono sotto SALDO CONTABILE, quelli che non sono ancora state contabilizzate le operazioni degli ultimi giorni sarà quello DISPONIBILE. Per vedere le operazioni non contabilizzate contattate l’assistenza al numero verde 803.160, che funziona dal lunedì al sabato dalle 8,00 fino alle 20,00 – oppure, in alternativa, aspettate un paio di giorni.

Conclusioni

Abbiamo visto, in definitiva, tutti i modi per chiedere il saldo di una qualsiasi carta PostePay. Prima di concludere, poi, riassumiamo brevemente cosa significano i vari termini che vengono utilizzati in questo ambito.

3.67/5 (3)

Cosa ne pensi?