Una password genera sul momento, e valida una volta sola: così si potrebbe riassumere l’idea dietro la OTP o One-Time Password. Una OTP, infatti, è utile per aggiungere un secondo strato di sicurezza nelle operazioni di login tradizionali, che sono legate ad una username e password statica, soggetta ad attacchi informatici come quelli a dizionario (si provano più credenziali contemporaneamente) o più genericamente attacchi con replica (replay-attack, una forma di aggressione di rete che consiste nell’impossessarsi di una credenziale di autenticazione comunicata da un host ad un altro, e riproporla successivamente simulando l’identità dell’emittente). Del resto, anche ammesso che un intruso riesca a intercettare una OTP che è stata già utilizzata per accedere a un servizio o eseguire una transazione, non sarà in grado di riutilizzarla una seconda volta.

Implementabile con più tecnologie e modalità, le OTP sono in grado di aumentare notevolmente la sicurezza delle operazioni svolte online, soprattutto per quanto riguarda la comunicazione di dati sensibili, di operazioni certificate e naturalmente di pagamenti su internet. Le OTP per i pagamenti online sono infatti disponibili sulle carte dei circuiti VISA, Mastercard o American Express, e possono essere utilizzate come fattore di autenticazione aggiuntivo.


Originally posted 2018-03-15 11:06:18.

4.5/5 (113)

Ti ha soddisfatto?


29/11/2018

Leggi articolo precedente:
Perchè non è consigliabile pagare in bitcoin con un exchange (meglio usare un wallet)

In molti casi leggiamo gli esperti di Bitcoin (la criptovaluta più famosa al mondo, utilizzabile per scambi, trading ed acquisti...

Chiudi