ecoCard VIP

  • Commissione prelievo contanti: 2%
  • Cassa: 4%
  • Transazione: gratis
  • Promemoria PIN: 0,50€
  • Cambio valuta: 2,99%
  • Rinnovo carta: gratis
  • Estinzione carta: gratis
  • Sostituzione carta: 12,50€
  • Richiesta saldo: gratis
  • Aggiornamento dati cliente: gratis

Pareri utenti

Non ha ancora votato nessuno: ti va di dire la tua?

Che ne pensi?

ecoCard Platinum

  • Commissione prelievo contanti: 2%
  • Cassa: 4%
  • Transazione: gratis
  • Promemoria PIN: 0,50€
  • Cambio valuta: 2,99%
  • Rinnovo carta: gratis
  • Estinzione carta: gratis
  • Sostituzione carta: 12,50€
  • Richiesta saldo: gratis
  • Aggiornamento dati cliente: gratis

Pareri utenti

Non ha ancora votato nessuno: ti va di dire la tua?

Che ne pensi?

ecoCard Gold

  • Commissione prelievo contanti: 2%
  • Cassa: 4%
  • Transazione: gratis
  • Promemoria PIN: 0,50€
  • Cambio valuta: 2,99%
  • Rinnovo carta: gratis
  • Estinzione carta: gratis
  • Sostituzione carta: 12,50€
  • Richiesta saldo: gratis
  • Aggiornamento dati cliente: gratis

Pareri utenti

Non ha ancora votato nessuno: ti va di dire la tua?

Che ne pensi?

Lottomaticard

Lottomaticard oggi si chiama carta LIS, ed è un tipo di carta prepagata molto semplice e pratica da utilizzare.

La carta prepagata Lottomaticard si può attivare direttamente online, facendo richiesta nel sito ufficiale: https://www.puntolis.it/it/lottomaticard

Stai cercando una carta prepagata senza conto corrente semplice da usare, per le tue spese sia online che offline e con la possibilità di prelevare direttamente da bancomat? Lottomaticard può essere la scelta giusta per te! Si tratta di una carta prepagata da ricaricare all’occorrenza, molto semplice da usare per spese saltuarie o occasionali, con carta sia virtuale (mediante app ufficiale) che fisica (circuito Mastercard). Lottomaticard Plus è un servizio di distribuzione di moneta elettronica, fornito dalla società CartaLIS IMEL S.p.A. e altri partner esterni in collaborazione.

Lottomaticard Plus – Carta prepagata

Caratteristiche

Tra le tantissime carte di pagamento prepagate, la Lottomaticard è una delle alternative più popolari sul mercato: come le altre prepagate sul mercato, la Lotto maticard non è associata ad un conto corrente bancario, è possibile caricarla all’occorrenza, permette il prelievo del denaro depositato in seguito da un qualsiasi ATM, si può usare per gli acquisti su internet e anche per quelli tradizionali nei negozi fisici. Funziona sia in Italia che all’estero, ed aderisce ai principali standard per la sicurezza dei tuoi pagamenti online. Le carte prepagate Lottomaticard, inoltre, assieme alle carte PayPal, sono sostanzialmente delle buone carte ricaricabili che si possono associare, volendo, al proprio Conto Gioco Lottomatica al momento del primo deposito.

Lottomaticard pertanto non è una carta di credito, ma è una carta prepagata che deve ricaricata prima di poter essere utilizzata.

Circuito bancario di riferimento: Mastercard

La prepagata Lottomaticard aderisce, ad oggi, al circuito di pagamento Mastercard e non più VISA Electron come avveniva in passato.

Come procurarsi una carta Lottomaticard?

Per aprire una carta prepagata Lottomaticard, la cosa più semplice è andare dal tabaccaio e chiedere una carta Lottomaticard in uno dei tagli prepagati che saranno disponibili. Si può pagare direttamente in contanti, in questo caso, e la carta sarà automaticamente consegnata al cliente. In alternativa si può anche richiedere nel sito ufficiale:

Puntolis.it/it/lottomaticard

cliccare sul bottone dove c’è scritto Lottomaticard Plus e compilare i dati che verranno richiesti dal sito. I dati anagrafici associati alla vostra prepagata dovranno essere gli stessi presenti su un corrispondente documento di identità, che deve essere in corso di validità e non scaduto. VI saranno richiesti nome, cognome, indirizzo, email valida, codice fiscale, numero del documento, città di residenza per avere la vostra carta prepagata Lottomaticard Plus.

Una volta completata l’operazione vi invieranno, all’indirizzo email che avete indicato, un codice segreto di conferma; tale codice dovrà essere stampato, firmato, scannerizzato ed inviato alla mail indicata in fase di registrazione. Stampa il pre-contratto che ti avranno inviato contestualmente, e vai ad un punto vendita Lis Card (bar o tabacchino, di solito) portandolo con te. Porta con te una fotocopia del tuo documento di identità fronte-retro, unito ad una copia fronte-retro del codice fiscale. La Lottomaticard ti verrà consegnata direttamente, alla fine della procedura, nel punto vendita in cui ti recherai.

Puoi anche validare la carta, volendo, direttamente con internet e sempre dallo stesso sito:

Puntolis.it/it/lottomaticard

cliccando su “Richiedi l’attivazione“. In questo caso ti servirà avere a portata di mano:

  • una copia fronte-retro del tuo documento di identità;
  • la carta prepagata da attivare;
  • il tuo codice fiscale / tesserino sanitario;
  • una casella di posta elettronica attiva;
  • il tuo smartphone

Per iniziare la procedura di validazione della Lottomaticard Plus, inserisci come prima cosa dove richiesto il tuo codice fiscale ed il codice di attivazione che devi possedere.

Quanto costa la Lottomaticard?

Quando fai la prima ricarica della carta ti verranno scalati, solo la prima volta, i costi di attivazione. Di solito i costi di attivazione sono di 9,90€ + 0,1€ = 10€, quindi se vuoi ricaricare 100 euro, ad esempio, solo la prima volta dovrai caricare 110€.

Per quello che riguarda i costi di ricarica, dipende sempre da come la fai.

  • Se paghi in contanti, la commissione è di 1,50€. Quindi ad esempio per ricaricare 50 € devi pagare 51,50€.
  • Se paghi con bonifico, la commissione da pagare è di 2€, che verrà quindi detratto dalla somma (carica un euro un più, quindi: se devi ricaricare 100 €, fai un bonifico di 101€)
  • ATM aderente al circuito Qui Multibanca (2,50€ di commissione)
  • da un punto vendita LIS Card (2€ di commissione)

Sul prelievo di contante, poi, si pagano sempre commissioni variabili a seconda dell’ATM che vanno da 1,90€ per l’Italia fino a 3,90€ per i bancomat esteri.

Il costo di rinnovo della carta è gratuito.

Massimali e limiti del conto Lottomaticard

Su una prepagata Lottomaticard puoi spendere al massimo 20.000 euro all’anno. Il tuo plafond giornaliero sarà di 500€ al giorno.

Quante carte Lottomaticard posso intestarmi?

Ogni persona può avere intestate a se stesso al massimo 3 carte Lottomaticard.

Quante ricariche Lottomaticard posso fare al giorno?

Si possono fare massimo due ricariche giornaliere.

(Fonte)

Non ha ancora votato nessuno: ti va di dire la tua?

Che ne pensi?

Carte di credito gratuite: ma esistono davvero?

La carta di credito è senza dubbio uno degli strumenti finanziari più utilizzati e popolari al giorno d’oggi. La digitalizzazione dei servizi non conosce freni, anche in questo 2021, soprattutto per via della forte diffusione dei pagamenti contactless e per la letterale esplosione del mercato online degli e-commerce.

Grazie ad una carta di credito puoi fare di tutto: abbonarti a Netflix, comprare su Amazon, pagare il conto di una bevuta, pagare la cena, fare la spesa al supermercato e così via.

Migliori carte di credito (quasi) gratis

Più che parlare di carte di credito vere e proprie, parleremo pertanto di carte prepagate a condizioni molto vantaggiose e senza dover spendere un capitale o sottoscrivere contratti complicati (un contratto di mezzo, per la verità, ci sarà sempre, ma per le prepagate è quasi sempre senza oneri eccessivi per il cliente).

Vediamo subito quali sono, considerando ovviemente quelle prepagate. Alcune di queste sono carte di credito con IBAN o conto ed altre senza, altre carte sono pensate per i più giovani e, insomma, sono carte da valutare caso per caso in base alle vostre esigenze.

 Costo di aperturaCanone annualeImporto massimo ricaricabile / annoCommissioniNazionalitàCircuito supportato
Postepay10€0 euro50.000 euro2€ prelievo bancomat non Poste, gratuito da Poste, VISA 0€Italia (Poste Italiane)VISA Electron
Skrill - Carta Prepagata10€0 euroVariabile2€ bancomatRegno Unito (Skril LTD)Mastercard
Superflash0€26,90 €10.000 euroBancomat: 2 euro, Aree Extra-SEPA: 5 euroItalia (Intesa San Paolo)Mastercard
ViaBuy69,90€19,90 €1.000 euro / anno senza documento, 15.000 € / anno inviando documentoBancomat: 5€, Ricarica gratis via bonifico, SOFORT/Carta: 1,75%, Bitcoin: 0,75%Regno Unito (PPRO Financial Ltd)Mastercard
MPS Spider0€10€10.000 euroBancomat 0€, VISA 0€Italia (Monte dei Paschi di Siena)VISA Electron
Paysafecard0€0€Prepagata usa e getta, di taglio variabile (fino a 100€)-Regno Unito (Paysafe Holdings UK Limited.)-
HelloBank0€0€5000€2€ bancomat, 0€ acquisti online, 1.75% acquisti in altra valutaItalia (Banca Nazionale del Lavoro S.p.A.)MasterCard Secure Code
HYPE0€0€2500€ clienti Start, 50000€ clienti Plus0€ bancomat, 0€ acquisti online, percentuale variabile in acquisti in altra valutaItalia (Banca Sella Holding Spa)Mastercard
Nexi Prepaid7€0€12500€Italia (Carta Sì, ICBPI)VISA Electron

Le carte di credito NON sono gratis

Vorremmo metterla da subito su questo piano: nulla è gratis, e le carte di credito non fanno eccezione. È vero che trovate in giro molte offerte di carte che sono gratis, da quello che scrivono, ma ciò per la verità avviene per un periodo di tempo limitato. Ci sono insomma offerte commerciali di vario genere, che possono darvi la carta gratuitamente per un periodo di tempo che può essere, ad esempio, il primo anno che la usate.

Del resto una cosa importante da dire è che quando diciamo “carta di credito” facciamo riferimento ad una cosa ben precisa: uno strumento finanziario associato ad un conto corrente nominale sul quale è possibile sforare il credito effettivamente disponibile (qui trovate la definizione esatta), che poi dovrete restituire a rate. È chiaro, pertanto, che una carta di credito viene rilasciata normalmente mediante un contratto e comporta, nei confronti dell’istituto emittente, degli oneri e dei vincoli per chi la acquista.

Come trovare una carta di pagamento gratis

Se siete qui, state cercando una carta di credito gratis, e sono sicuro che sarete impazienti di capire come fare. Ebbene, una possibilità esiste! Ci sono infatti moltissime carte prepagate, con o senza funzionalità di conto corrente, che sono (per così dire) “quasi gratis” e che, alla fine dei conti, dovrebbero rispondere alle vostre esigenze.

Chi cerca una carta di credito gratis può essere una persona che ne ha bisogno per comprare online su Amazon, ad esempio, oppure uno studente o un lavoratore che ne necessita per le spese di ogni giorno (se siete dei dipendenti o dei titolari di aziende, vi suggerisco di leggere l’articolo sulle carte di credito per aziende). Visto che andare in banca è spesso un problema (di questi tempi poi…), si perde molto tempo in fila e spesso ci vuole un appuntamento, cercheremo di capire come possiate procurarvela direttamente online (carte di credito gratis online). Parliamo pertanto di una carta di credito prepagata, ovvero una ricaricabile sulla quale metterete i soldi all’occorrenza per poi spenderli in seguito come preferite, senza avere il problema di portarvi i soldi in contanti dietro o, a seconda dei casi, senza dover utilizzare metodi di pagamento più complicati o che vi aggradano di meno.

Image by Republica from Pixabay

Non ha ancora votato nessuno: ti va di dire la tua?

Che ne pensi?

Confronto tra carte di credito online

La carta di credito è un mezzo di pagamento sempre più diffuso per eseguire transazioni sia oline sia offline. I pagamenti vengono eseguiti con una carta plastificata che contiene un dispositivo di riconoscimento dei dati del titolare e della banca o della società finanziaria emittente. Il mondo delle carte di credito, soprattutto in Italia, è ancora tutto da scoprire. La cultura delle carte di credito è molto più diffusa in Europa e negli Usa, che amano particolarmente questo mezzo di circolazione del denaro. L’elemento che rallenta l’uso delle carte di credito in Italia rispetto alla circolazione dei contanti da imputarsi anche al costo elevato che le banche hanno applicato fino ad oggi alle transazioni con carta di credito.

Per fortuna qualcosa sta cambiando: innanzi tutto esiste un ventaglio di offerte più ampio, e più concorrenza significa maggiori opportunità per i clienti. In secondo luogo mezzi come internet hanno accelerato la dimestiche nell’uso della moneta virtuale, facendo sì che le banche siano oggi interessate da un target più giovane e con più alto potenziale rispetto a quello che avevano cinque o dieci anni fa.

Eccovi quindi un articolo che andrà a presentare in breve le tipologie e le marche più note di carte di credito, un primo canale di accesso e di approfondimento per chi ha intenzione di cominciare ad usare questo comodo e semplice mezzo di pagamento o per chi desidera confrontare la propria carta di credito con le altre in circolazione sul mercato.

Le carte di credito pertanto possono essere:

  • Carta di credito tradizionale (Rimborso mese successivo dell`importo anticipato)
  • Carta di credito rateale chiamata anche revolving (Rimborso periodico di somma predeterminata mensile con corresponsione di regola di interessi debitori)
  • Carta di credito rateale no C/C (non collegata a tenuta di conto corrente bancario)
  • Carta di credito prepagata detta anche carta di credito elettronica (Somma anticipata con bonifico o versamento, e maggiori benefici di sicurezza per pagamento su siti internet vedi postepay)

Carte di Credito Classiche

Le carte di credito classiche sono anche dette con “rimborso a saldo” e permettono spese entro i limiti massimali mensili precisati nel contratto stipulato con la Banca. Tale limite di spesa è generalmente fissato tra 1.500 e 3.000 euro mensili.

Le carte di credito classiche permettono di raggruppare tutte le spese del mese in un unico addebito saldabile il quindicesimo giorno del mese, o a fine mese, in un’unica rata, dopodichè viene ripristinato il credito mensile previsto.

Queste carte di credito sono nominali: possono essere utilizzate soltanto dal titolare che può esssere uno o più di uno, in caso di carta cointestata. La carta di credito di questa tipologia ha normalmente un costo annuale che va pagato alla banca per il mantenimento del servizio di credito.

Carte di Credito Prepagate

La carta di credito prepagata, come lascia intuire la parola stessa, si carica con l’importo desiderato che da quel momento diventa spendibile effettuando acquisti attraverso il circuito Visa o Mastercard sia online che nei negozi che accettano le carte di credito. Naturalmente non è possibile effettuare spese per importi superiori all’importo residuo presente sulla carta. La diffusione di questo tipo di carta di credito è in aumento grazie al fatto che la carta prepagata è tra i principali strumenti di pagamento per acquisti via internet.

https://pagare.online/migliori-carte-prepagate/

Le carte prepagate sono essenzialmente di due tipi: quelle ricaricabili, che permettono di ripristinare anche via web l’importo una volta esaurito, e quelle “usa e getta”, utilizzabili solo fino ad esaurimento della somma disponibile. La stessa carta si può ricaricare molteplici volte. Per quanto riguarda la durata, le prepagate restano valide fino alla scadenza riportata sulla tessera.

Sulle carte prepagate non è previsto un canone annuale ma solamente un costo una tantum per l’attivazione. Per quanto riguarda le commissioni per ogni ricarica oppure per ogni utilizzo della carta prepagata, variano da banca a banca .

Carte di Credito Revolving

Le carte di credito revolving si distinguono da quelle classiche per il fatto che con esse è possibile eseguire il pagamento in maniera rateale: prevedono cioè la possibilità di rimborsare le spese degli acquisti in comode rate. Se non si adopera la modalità rateale, una carta di credito revolving è utilizzabile come una classica carta di credito.

Le carte revolving , proprio per la loro modalità di funzionamento, sono una buona alternativa ai piccoli prestiti: il denaro viene utilizzato senza toccare il conto corrente, almeno fino a quando bisogna estinguere il debito. In poche parole sull’ammontare che viene pagato in maniera differita saranno da corrispondere all’istituto bancario gli interessi concordati, alla stregua di una normale operazione di finanziamento. Il progressivo rimborso della spesa effettuata da parte del titolare della carta ha come conseguenza quello di rigenerare la disponibilità del credito della carta per nuovi acquisti.

Confronta Carte Di Credito Senza Busta Paga

C’è da precisare che le carte revolving hanno dei tassi abbastanza alti, sommando Tasso Annuo Effettivo Globale e Tasso Annuo nominale. Il TAN indica la quota di interesse che l’utilizzatore della carta deve corrispondere all’istituto bancario: non comprende spese e commissioni relative alla carta. Il TAEG invece prende in considerazione anche spese e commissioni, la periodicità delle rate, la durata ed altri fattori che incidono sui costi. Il rimborso rateale delle carte revolving può avvenire mensilmente sulla base di una percentuale della spesa sostenuta o con un importo fisso.

Non ha ancora votato nessuno: ti va di dire la tua?

Che ne pensi?

Confronto tra conti correnti online per il trading

Esistono moltissimi tipi di conti correnti che si possono aprire sia offline (andando in banca) che online, inviando i documenti e tutto il necessario direttamente via browser. Ormai sono tantissime le banche che offrono questo genere di servizi, ma in molti casi si può anche trattare di aziende che forniscono servizi di questo genere senza essere banche tradizionali. In alcuni casi può essere necessario recarsi comunque in banca per completare la procedura di registrazione, ma in genere non è necessario farlo.

I conti correnti qui presentati sono una piccola selezione dei conti esistenti, utili per l’operatività quotidiana sia di privati che di aziende, e fanno riferimento a caratteristiche tipiche dell’operatività online.

ContoAzienda / Istituto bancarioCaratteristicheCostiTrading
Hello BankBNLun buono regalo Amazon.it da 150€ se accrediti lo stipendio o versi almeno 3.000€ sul conto corrente e sottoscrivi la carta di credito Hello! Card, apertura con riconoscimento via webcamSpese operative gratuite, si apre direttamente onlineDisponibile
Conto Corrente FINECOFineco BankBonifici, domiciliazione delle utenze, pagamento dei bollettini e altro ancoraA canone zeroDisponibile
Conto Widiba PaperlessWidibaFirma digitale e posta certificata incluse gratisSpese di tenuta conto a trimestre gratuita per i primi due anni (poi 5 €), estratto conto digitale gratis,Disponibile
Conto Corrente ArancioING DIRECTPotrai firmare il contratto con firma digitale e scegliere di identificarti tramite webcam.zero canone annuo
Carta di Debito, Carta di Credito e Carta Prepagata a zero canone.
Disponibile
Conto WebankBanco BPM SpaTrasferendo il saldo e gli strumenti finanziari dal tuo vecchio conto Zero canone, Zero spese, Anche su mobileDisponibile
Conto Corrente Digital - CheBancaGruppo MedioBancaSe cambi conto da un'altra banca, in 12 giorni lavorativi vengono trasferiti i bonifici permanenti, gli addebiti diretti ricorrenti ed il saldo residuoNessun Canone mensile se operi online. Carta di Debito Gratuita e Contactless. -
WebSellaBanca SellaBonifico istantaneo in area SEPA 24/7Canone mensile gratuitoDisponibile
BuddyBankBuddybank Carta di Debito Internazionale MasterCard canone mensile gratuito per i primi 6 mesi, poi 9,90€ / mese - gratuito sempre se depositi almeno 1.500€ / meseDovrebbe essere disponibile
HYPE PLUSBanca Sella Holding SpaGestione via app12 euro l’anno, fino a 50,000 € / annoDisponibile

In genere i conti correnti:

  • sono finalizzati alla gestione di denaro, cioè a ricevere importi (stipendio, rimborsi, donazioni, ecc.) ed effettuare pagamenti;
  • sono associati ad un IBAN univoco per ogni utente;
  • sono collegabili ad un bancomat (carta) per il prelievo via ATM;
  • sono utilizzabili online mediante servizi di carta di credito, carta prepagata, carta di debito e bonifico tradizionale o veloce (Sofort o Rapid Trasfer).

Il trading coincide invece con la compravendita di strumenti finanziari via web.

Non ha ancora votato nessuno: ti va di dire la tua?

Che ne pensi?